Programma di volontariato con acquisizione dell’inglese

Giovani provenienti da tutte le parti del mondo hanno l’opportunitá di lavorare a Bulstrode(sede inglese della WEC Internazionale) come volontari, con varie manzioni:

lavori domestici, giardinaggio, manutenzione della struttura.

Nello sesso tempo seguono un programma di studio della lingua Inglese con livelli diversificati.

Si vive in un contesto escusivamente di madre lingua inglese; le lezioni si svolgono a cadenza settimanale, concontenuto lessicale e culturale; il periodo previsto per tale esperienza va da un minimo di 5 settimane (durante il periodo estivo) ad un sassimo di un anno.

Requisiti

  • Bisogna aver compiuti i 18 anni,
  • Avere fatto una specifica confessione di fede
  • Essere autorizzati dai responsabili della propria comunitá di provenienza
  • Avere una base della conoscenza dell’Inglese
  • Sottoscrivere le norme vigenti per i volontari

Il vitto, alloggio e lezioni d’Inglese sono offerte dalla struttura, sono esclusi: i viaggi aerei, il trasporto publico, i costi per eventuali esami di certificazione pubbliche internazionali (First Eglish Certificate e IELTS), inoltre le spese per i bisogni personali.

 

Penso che per qualcuno che sia stato alla WEC come volontario, sentir parlare di Bulstrode susciti sensazioni e richiami alla mente ricordi incredibili.

Bulstrode già di per sé è un posto meraviglioso, specialmente se lo si visita in estate o meglio ancora in primavera. Un vecchio castello all’inglese immerso nel verde.

La prima volta che sono arrivato a Bulstrode, sono entrato nell’edificio principale, ho attraversato la reception, la sala da pranzo per poi affacciarmi nel parco dietro al castello e sono rimasto senza parole.

Bulstrode di per sé ha la capacità di trasmetterti pace e serenità; basta passeggiare nel parco o sedersi nella veranda a bere una tazza di tè.

Bisogna esserci stati per capire di cosa parlo!

Quello che però rende veramente speciale Bulstrode sono le persone. In un singolo posto si incrociano culture lontane e diverse, storie di vita incredibili, persone che ascolteresti per ore.

Fare il volontario a Bulstrode ti permette di vivere e lavorare in un ambiente unico, a volte non facile, ma incredibilmente stimolante.

Conoscere, vivere e lavorare con gli altri volontari a volte rappresenta una sfida, la sfida della convivenza con persone culturalmente diverse, ma alla fine di un tempo passato a Bulstrode nascono legami fortissimi e si è arricchiti da amicizie assolutamente vere.

Passare del tempo lì come volontario permette anche di crescere nella propria fede, o comunque sia consente di avere un tempo per interrogarsi e per interrogare Dio:

Si ha l’occasione di vivere con cristiani impegnati come missionari e ogni giorno sentire le loro storie, le loro testimonianze e le loro riflessioni.

Si ha l’occasione di essere aggiornati sulla condizione della chiesa nel mondo e sul lavoro di missionari impegnati negli angoli più sperduti della Terra.

La domenica si possono visitare decine di chiese diverse e allargare i propri orizzonti, vivere in realtà diverse da quelle di casa nostra.

Ma mentre si può essere costantemente circondati da persone, Bulstrode consente anche di avere momenti di calma e di isolamento, da soli con Dio… Questa è l’altra faccia di Bulstrode, un ambiente protetto dove si può trovare davvero pace ed è possibile “staccare la spina”, magari dopo un anno che ha prosciugato le proprie energie.

Marco

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA