Bambini in Crisi

Milioni di bambini in crisi soffrono e vivono situazionitraumatiche che ovviamente sfuggono al loro controllo: come abusi, guerre, povertá, abbandono, HIV/AIDS, sfruttamento sessuale, forzati a vivere per le strade, sottoposto a qualsiasi pericolo, sfruttamento minorile, lavoro nero, vivere in contesti in cui non viene dato nessun valore all’infanzia: “bamabini invisibili
Non é nel piano di Dio tale condizione per l’infanzia nel mondo, Egli desidera che il dono dell’infanzia sia in tempo “speciale” per i bambini: tempo durante il quale si é liberi da responsabilitao problemi che riguardano gli adulti.
Tale libertá permette all’infanzia di sviluppare I doni e le abilitá dati da Dio in unpercorso di crescita adeguata e graduale.
Ma nelle realtáelencate inizialmente, I bambini sono defraudati da tale libertá. Essi, anziché godere il tempo voluto da Dio, sono invece travolti da esperienze cheprecludono qualsiasi progresseo.

Vengono a mancare cose basilari come :

  • Una casa e l’amore dei genitori
  • L’innocenza ed il rispetto per se stessi
  • L’opportunitá di ricevere un’educazione
  • Le sicurezzee protezione sulla propria persona
  • Sviluppare un asana identitá; status, autostima, senso di appartenenza, sviluppare rapporti sulla fiducia ricevere cure sotto il profile sanitario e di sopravvivenza.
  • La speranza

Tali bambini di solito dichiarano di aver perso la speranza come conseguenza di tutte le altro cose so elencate che hanno subito.

Geremia 29:11

Attraverso la formazione e l’insegnamento nelle chiese locali, di progetti specifici, si vuole sottolineare che Gesú ama I bambini in modo profondo. L’Arcobaleno della Speranza desidera restaurare la speranza che era andata persa con con tanti altri diritti.
Desideriamo fornire informazioni col fine di rendere noti I bambini“invisibili’in modo tale che tu possa rispondere personalmente a tale bisogno e farti portatore della nuova vita e speranza in Gesú.

Cos’e l’Arcobaleno della Speranza (Rainbows of Hope)

L’Arcobaleno é il segno della promessa e della compassione di Dio, ci ricorda che Egli perterá a compimento sicuramente ogni promessa, proprio come ha fatto con Noé.
E’ sombolo della speranza e il futuro.
La speranza é il bisogno piú profondo che ogni bambino del mondo ha nel prprio cuore.
L’Arcobaleno della Speranza é un ministerio della WEC Internazionale, é rivolto a bambini in crisi di tutto il mondo, e proclama la speranza nella Sua Parola e attraverso il servizio della suaChiesa.

La nostra Storia

Nel 1996 Phyllis Kilburn fondó tale ministerio, nasce come reazionealla devastante sofferenza dei bambini nel mondo.

 

L’identitá dell’Arcobaleno della Speranza

E’un ministerio specializzato della WEC Internazionale, ha come finalitá il dare un forte impatto attraverso il messaggio di Gesú nella vita dei bambini in crisi/a rischio.
Interviene non solo con I gruppi della WEC nei campi di servizio ma anche con varie missioni e chiese locali per formarli in modo da svolgere I vari ministeri rispondenti ai bisogni di tali bambini.

Tra i servizi offerti dall’Arcobaleno della Speranza sono previsti:

  • Reclutamnto e addrestramento
  • Definizione dei soggetti di preghiera
  • Assistenza nell’esecuzione dei vari progetti.

L’esecuzione dei progetti dell’Arcobaleno della Speranza prevede un accordo tra:

  • La sede principale della WEC
  • Il gruppo dei missionary sul territorio individualizzato
  • La sede proncipale dell’Arcobaleno della Speranza locale
  • La chiesa locale

Tutti insieme collaborano per una egual visione e accordo nella realizzazione del programma.
Anche il ministeriodell’Arcobaleno della Speranza é un ministerio per fede, ció significa chesi sviluppa per la gloria di Dio, che Egli provvederá per il personale, l’aspetto economico e l’avere adeguate sedi per lo svolgimento di tale ministerio.

Come partecipare ai progetti dell’Arcobaleno della Speranza?

Programmi a breve termine:

  • Gruppi per periodi estivi: durata 4-6 settimane
  • Programma Trek: durata 6- 18 mesi

Per partecipare a tali esperienze bisogna frequentare il cosrso di addrestramento generale previsto per tutte le iniziativeWEC, in piú un corso specializzato tenuto dal personale dell’Arcobaleno della Speranza.

Progetti a lungo termine

Chiamata da 2 anni in poi.

Chi vuole aderire a tale impegno deve frequentare il corso dei candidati, nella base della WEC Internazionale in Inghilterra, inoltre deve frequentare un corso formativo tenuto dal personale dell’Arcobaleno della Speranza.
E’previsto un periodo di orientamento sul campo di missione che ha come obiettivo: l’aquisizione della lingua, adattamento culturale, focalizzazione del ministerio che si va a svolgere. Tale periodo risulta essenziale, ha durata da 1-2 anni, dopo di ché il missionario inizia il suo ministerio nel nuovo campo di missione.

Requisiti:
Matt.9:35-38; Giac.1:27, sottolineano che coloro che vogliono svolgere un ministerio tra i “bambini in crisi”devono ricevere una chiamata specifica da Dio, le proprie motivazioni devono essere fondate sul desiderio di aiutare i bambini.
Non deve essere un sentimanto di pieta verso tali bambini a spingerci verso un impegno per loro, tale sentimento si prosciuga facilmente ma ció che spinge un servitore deveessere l’amore di Cristo, che muta il sentimento reattivo di pieta in risposta consapevole.
La situazione ideale e che il servitore a lungo termine vengono sostenuti e aiutati dai servitori a brevet ermine.

Etá prevista:
bisogna aver compiuti I 18 anni; I pensionati sono benvenuti in tale ministerio; non c’é un limite di etá per spargere la Sua Parola.
L’avere esperienza con i bambini é una prerogative ovvia.

Il candidato deve:

  • Avere un’amore per Cesú Cristo
  • Credere che la Bibbia sia la Parola ispirata di Dio
  • Dimostrare maturitá personale
  • Desiderare la condivisione di Gesú con gli altri
  • Raggiungere i popoli con il Vangelo
  • Essere flessibili per adattarsi a gli altri e le altre culture
  • Avere il desiderio di confidare in Dio in ogni situazione
  • Sopratutto amare i bambini
Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA